Sialolitiasi (calcoli delle ghiandole salivari)


Gola | Otorinolaringoiatria | Sialolitiasi (calcoli delle ghiandole salivari) (Disease)


Pietre ghiandole salivari sono circa a metà della patologia delle ghiandole salivari ed è caratterizzata dallo sviluppo di pietre ghiandole salivari o canali di escrezione. L’infezione delle ghiandole salivari è di solito secondaria all’ ostruzione o litiasi salivare iposecrezione.

La sialoadenite di solito si verifica dopo una iposecrezione del dotto o il blocco, ma può anche svilupparsi senza una ragione apparente. Le ghiandole salivari maggiori sono la parotide, la sottomandibolare e linguale. La sialoadenite è più comune nella parotide e si verifica nei pazienti dopo 50-60 anni, quelli con xerotomie, sindrome di Sjogren dopo la radioterapia della cavità orale. Gli adolescenti e gli adulti con anoressia sono anche soggetti a questa condizione.

Cause e fattori di rischio

Lorganismo causativo principale di infezione è lo Staphylococcus aureus, agenti patogeni. Tra gli altri streptococchi, batteri coliformi e di altri batteri anaerobi. I pazienti con infezione da HIV hanno spesso la parotidi limfoepiteliali . .

Diagnosi e trattamento

Si ha bisogno di antibiotici e di una incisione con drenaggio . L’infezioni da micobatteri atipici delle tonsille (tonsille) o denti può essere diffuso per contiguità alle principali ghiandole salivari. Segni e sintomi includono febbre, brividi, dolore e gonfiore .

Il trattamento iniziale è con gli antibiotici contro lo Staphylococcus aureus (dicloxacilina una generazione cafalosporina I o clindamicina, secondo il antibiograma e risultati della coltura.

...