Cellula di crisi sickle (trombotica)


Generale o Altro | Ematologia | Cellula di crisi sickle (trombotica) (Disease)


Il sangue scorre continuamente attraverso i vasi sanguigni in tutto il corpo. Il sangue ossigenato viene pompato dal cuore nelle arterie, e dopo alimenta vari organi, ritorna al cuore attraverso le vene. Da qui sarà spinto ai polmoni, dove lossigeno viene caricato di nuovo, ritorna al cuore e ritorna in circolazione al servizio degli organi.

La trombosi è un fenomeno patologico consiste nella formazione di un trombo (coagulo di fibrina composto, il globuli bianchi e piastrine) in unarteria o una vena. Ci sono diversi tipi di trombosi: trombosi dellarteria coronaria può causare una occlusione e, di conseguenza, il verificarsi di un infarto miocardico, trombosi delle arterie delle gambe che formano una ischemia acuta, il blocco di irrigazione sanguinea può comportare talvolta la cancrena che può richiedere una amputazione, trombosi di una vena, che si verifica più spesso a una gamba,ed è responsabile di una flebite,la trombosi può raggiungere organi digestivi differenti, ad esempio, lintestino (ai fini di ischemia intestinale) o lano, trombosi cerebrale (primitivo o della carotide interna, arteria vertebrale o tronco basilare) può essere responsabile per lictus ischemico e si manifesta con problemi sensoriali o motori , o deficit al cervello. La trombosi delle vene cerebrali può portare al mal di testa e convulsioni, e può provocare ictus ischemico di origine venosa.

Cause e fattori di rischio

Una trombosi può essere favorita da una placca (deposito di grasso), e la lenta circolazione (stasi sanguigna o insufficienza cardiaca poliglobuly) o cambiamenti di emostasi che provocano uno stato di ipercoagulazione (carenza di antitrombina III, proteina C e in S). la gravidanza, un periodo dopo lintervento chirurgico, i contraccettivi orali e il fumo sono fattori che la favoriscono.

Diagnosi e trattamento

Diversi farmaci sono utilizzati nel trattamento preventivo e nella cura della trombosi come: antiaggreganti piastrinici come l’aspirina e ticlopidina, anticoagulanti come l’eparina e gli antagonisti della vitamina K, trombolitici. Una trombectomia (ablazione trombo) viene eseguita in caso di emergenza.

...