Ematoma subdurale (sanguinamento nel cervello)


Testa | Neurologia | Ematoma subdurale (sanguinamento nel cervello) (Disease)




L’ematoma subdurale (HSD) è una raccolta di sangue che si verifica tra la dura madre e l’aracnoide (due delle tre coperture del sistema nervoso centrale). Si può verificarsi a qualsiasi età, dai bambini agli anziani, più comunemente da un infortunio. Così il 25% dei pazienti con trauma cranico svilupperà un ematoma subdurale.

Le dimensioni dell’ematoma dipendo dalla quantità di sanguinamento e lo sviluppo di edema cerebrale aiuterà l’arresto. Il sangue sarà versato su grandi aree del cervello, favorendo la comparsa di ipertensione intracranica a causa della compressione del cervello. HSD infarto si verifica nei primi 3 giorni dopo la lesione, che è da grumi di consistenza gelatinosa rossastra. . HSD subacuta si verifica tra i 3-21 giorni dopo la lesione ed è composta da coaguli gelatinosi e una quantità maggiore di sangue.

La HSD cronica appare dopo 3 settimane di lesioni ed è costituita da una capsula contenente sangue. I sintomi dipendono dalla intensità e gravità delle lesioni cerebrali. Il quadro clinico che appare quando c’è un HSD acuto è: lesistenza di un trauma cerebrale con coscienza alterata. Sembra essere una breve perdita di coscienza o, nei casi più gravi, un danno profondo della coscienza.

Il periodo di remissione di solito è breve (alcune ore) e può essere mascherato da mal di testa persistente, vertigini. Nelle forme supraacute (coma per 2-4 ore) il periodo di remissione può essere assente.

Cause e fattori di rischio

Il trauma cerebrale più frequentemente è responsabile per la comparsa di un ematoma subdurale, tali lesione si verificano in incidenti stradali, aggressioni o cadute dallalto. L’ematoma subdurale può essere causata da: farmaci anticoagulanti: eparina, warfarin, coagulopatia, dopo interventi chirurgici, aneurismi intracranici, malformazioni artero-venose.

La formazione di raccolta di sangue può essere spiegata con: sanguinamento prodotto a causa di un trauma, la rottura della corteccia cerebrale che colpisce lematoma e trabocca nello spazio subdurale, rottura della malformazione vascolare cerebrale, o aneurisma, nella coagulopatia.

Diagnosi e trattamento

Un ematoma subdurale viene trattato con l’intervento chirurgico durgenza.

L’emergenza può essere necessaria per ridurre la pressione allinterno del cervello. Ciò può comportare un piccolo foro nel cranio, che consente al sangue di defluire e allevia la pressione sul cervello. Gli ematomi grandi o coaguli di sangue solidi possono essere rimossi mediante una procedura chiamata craniotomia, che crea una maggiore apertura nel cranio.

Farmaci per il trattamento di un ematoma subdurale dipendono dal tipo di ematoma e dalla gravità dei sintomi. Diuretici e corticosteroidi possono essere utilizzati per ridurre il gonfiore. Farmaci anti convulsione quali fenitoina, possono essere usati per controllare o prevenire le crisi.

...