Tensione pneumotorace (polmone collassato)


Petto | Pneumologia | Tensione pneumotorace (polmone collassato) (Disease)


Pneumotorace è il risultato di accumulo di aria nello spazio tra il polmone e la parete toracica. Poiché la quantità di aria aumenta, e aumenta la pressione sui polmoni, causando il crollo (collasso). .

Un pneumotorace può diventare pericoloso per la vita se la pressione nel petto impedisce ai polmoni di portare in una adeguata quantità di ossigeno nel sangue. Pneumotorace è determinata solitamente da un trauma al torace, come ad esempio una costola rotta o puntura ferita. Può anche verificarsi improvvisamente senza causa apparente (pneumotorace spontaneo).

I sintomi includono: dispnea (respiro corto), da lieve a grave, a seconda di come ampio è il polmone collassato, dolore toracico, esordio improvviso, grave sullo stesso lato con polmone collassato. I sintomi possono peggiorare se cambia l’altitudine (ad esempio, volare o decrescente in profondità).

Cause e fattori di rischio

Pneumotorace spontaneo può derivare da un danno ai polmoni come la broncopneumopatia cronica ostruttiva, asma, fibrosi cistica e la polmonite.

Può verificarsi anche in persone senza malattie polmonari. E qui che un aria piena di rottura della cisti e rilascia aria nello spazio pleurico. Le persone che fumano sigarette sono più suscettibili di pneumotorace spontaneo, rispetto ai non fumatori. Inoltre, più persone fumano più sigarette al giorno, maggiori saranno le probabilità di pneumotorace. In casi di lieve entità, non causa alcun sintomo. Nei casi più gravi, i sintomi si sviluppano rapidamente e possono portare allo shock.

Diagnosi e trattamento

Nella maggior parte dei casi, la radiografia del torace viene utilizzato per la diagnosi. Il medico può consigliare anche le analisi del sangue che misurano i livelli di ossigeno nel sangue. La tomografia (CT) o gli ultrasuoni possono essere necessari per la diagnosi e la gravità . In alcuni casi, lossigeno può essere somministrato, di solito una maschera. Casi più gravi sono trattati inserendo un ago o tubo nella cavità toracica. Può essere necessario lintervento chirurgico se il trattamento iniziale è inefficace.

...