Mal di denti


Bocca | Odontologie | Mal di denti (Disease)




Mal di denti può variare da leggero fastidio a dolore insopportabile. Il dolore dentale è sempre un segno che denota l’urgenza di una visita medica.

Cause e fattori di rischio

La cavità sono la causa più comune di mal di denti. Si formano quando i batteri nella bocca gli acidi (in precedenza lo zucchero presente nei cibi) che si combinano con la saliva sciolgono lo smalto. Se non trattato, il decadimento penetra in profondità nel dente fino a quando la polpa è esposta. Quando le particelle di cibo rimangono nei fori dei denti le , tossine secrete dai batteri infiammano polpa .

Diagnosi e trattamento

I fori di piccole dimensioni richiedono un profondo trattamento della cavità (inlay) o una corona. Se la polpa è infettata si ha bisogno di un canale radicolare o l’estrazione del denti. Le carie dei denti aumentano la sensibilità al dolce, caldo o freddo. Quando raggiungono la polpa, il dolore è costante. L’ascesso è accompagnato da dolore lancinante, linfiammazione, lamaro in bocca e lalito cattivo.

La malattia gengivale si verifica quando la placca produce tossine che irritano le gengive. Il primo sintomo di questa malattia è il sanguinamento delle gengive, provocando infine linfiammazione e le infezioni dolorose. Il dolore si verifica in cibi caldi o freddi. Il medico può trattare questa condizione con dentifricio o gel al fluoro. Ma se la polpa è danneggiata, è necessario un canale di riempimento.

Un trauma o mordere un oggetto può portare alla rottura dei denti. Utilizzare o toccare i denti rotti produce un dolore acuto. Il problema può essere risolto con una corona, ma se la polpa è stata esposta a infezioni, l’ostruzione del canale è richiesto. Il dolore può verificarsi dopo il riempimento di una cavità prodotta da una cavità. Ciò è dovuto alla diffusione di decadimento nella polpa. Il dolore può essere causato da accumulo di liquido tra il riempimento e le impurità organiche .

...