Bells paralisi (debolezza facciale)


Viso | Neurologia | Bells paralisi (debolezza facciale) (Disease)


La paralisi di Bell è una condizione clinica caratterizzata da una paralisi facciale che deriva da una disfunzione del VII nervo cranico, il nervo facciale che porta alla incapacità di controllare i muscoli facciali del lato affetto. A causa del malfunzionamento del nervo facciale, che controlla i muscoli del viso la paralisi di Bell provoca lo spostamento della posizione del viso verso la parte interessata. . La paralisi è del infranuclear / inferiore tipo motoneurone.

Il sintomo principale della paralisi di Bell è l’ improvvisa debolezza o paralisi su un lato del viso . Ciò rende difficile chiudere locchio sul lato interessato del viso. Altri sintomi sono: sbavamento, problemi agli occhi, come la lacrimazione eccessiva o un occhio secco, perdita del gusto, dolore dietro lorecchio, intorpidimento nella parte interessata del viso, aumento della sensibilità al suono.

Cause e fattori di rischio

Alcuni virus sono pensati per stabilire una infezione persistente o latente senza sintomi come il virus varicella-zoster e Epstein-Barr virus, entrambi della famiglia dellherpes. Nella paralisi di Bell acuta la causa può essere la riattivazione di una infezione virale esistente o dormienti.

Diagnosi e trattamento

E’ importante nella diagnosi eliminare altre possibilità di infezione. Se la causa dei sintomi non è chiaro, potrebbero essere necessari altri esami , come ad esempio quelli del sangue, una risonanza magnetica o una TAC.

Per essere efficace il trattamento deve essere precoce (entro 3 giorni dopo linizio) . Gli steroidi hanno dimostrato di essere efficaci per un migliorare e per un recupero, questi risultati positivi non sono stati constatati invece con i medicinali antivirali . Steroidi, antivirali, chirurgia, e fisioterapia sono le terapie più comuni.

...