Frattura vertebrale (frattura schiena o al collo)


Schiena | Ortopedia | Frattura vertebrale (frattura schiena o al collo) (Disease)


Fratture da compressione vertebrale si verificano quando sul corpo vertebrale (corpi vertebrali formano la colonna) si esercita un effetto di compressione ad alta pressione. Così le fratture si verificano principalmente in due categorie di pazienti: quelli coinvolti in incidenti traumatici e più frequentemente in pazienti con osteoporosi. Tra le complicanze più comuni di osteoporosi sono le fratture spontanee.

E molto importante per i pazienti identificare e riconoscere i sintomi in tempo. Le fratture possono essere accompagnati da : Presenza di intensità severa, mal di schiena, peggioramento del dolore quando si cammina o in piedi, dolore da seduta, dolore quando ci si piega o , riduzione dellaltezza, verificarsi di anomalie patologiche della colonna vertebrale.

Il dolore inizia di solito quando il paziente esegue movimenti di intensità, come ad esempio: Piegatura a terra per il sollevamento di un oggetto, asse storto, Sollevamento di una valigia; sistemazione del letto (cambio biancheria da letto). Gli scienziati credono di non poter dare una caratterizzazione molto precisa al dolore provato quando si verifica una frattura, perché è particola per ogni paziente avendo una propria soglia del dolore.

I sintomi sono diversi per ogni paziente. Altrettanto variabile è come si affronteranno i sintomi dolorosi: i alcuni il dolore diminuisce di intensità fino a scomparire (in circa 2-3 mesi), mentre per altri il dolore diventa cronico, anche il danno all’osso è guarito e non c’è nessuna compressione (che potrebbe spiegare il dolore persistente). Anche i primi sintomi variano ampiamente, perché non tutti i pazienti descrivono un dolore intenso nella parte posteriore in presenza di una frattura.

Cause e fattori di rischio

Gli esperti stimano che 1 donna su 3 e 1 su 12 uomini con osteoporosi subiranno una frattura patologica, la maggior parte si trova nella colonna vertebrale (in particolare le vertebre lombari), dellanca e del polso. Le fratture vertebrali sono tra le complicanze più frequentemente diagnosticate, tra il 30-55% delle donne oltre 50 anni con almeno una frattura vertebrale

Diagnosi e trattamento.

Il trattamento delle fratture di compressione vertebrale implica la cura a casa, riposo, sollievo dal dolore, ghiaccio sulla zona dolorante per la prima settimana, poi il calore o ghiaccio, a seconda di quale si preferisce. Il ghiaccio dovrebbe essere applicato nel modo seguente: Inserire il ghiaccio in un sacchetto, avvolgere la borsa in un asciugamano, e quindi applicare alla zona danneggiata per 15-20 minuti ogni ora. Il calore applicato nella prima settimana dopo una lesione attira più fluido alla zona, aumentando così gonfiore e dolore.

...