Tendenza al sanguinamento


Generale o Altro | Ematologia | Tendenza al sanguinamento (Disease)


Tendenza del sanguinamaneto noto anche come diatesi emorragica è una condizione clinica caratterizzata da una sensibilità inusuale all’emorragia.

Emofilia non è una malattia, ma piuttosto una di un gruppo di malattie ereditarie che causano sanguinamento anomalo o esagerato e coagulazione sanguigna. Il termine è più comunemente usato per riferirsi a due condizioni specifici noti come lemofilia A e B. Emofilia emofilia A e B si distinguono per il gene specifico che è mutato (alterata per diventare difettoso) e codifica per un fattore di coagulazione difettosa (proteina) in ogni malattia. Raramente, lemofilia C si incontra, ma il suo effetto sulla coagulazione è molto meno pronunciato rispetto A o B.

Di seguito sono riportate alcune complicazioni di coagulopatie, alcuni di questi sono causati da loro trattamenti: sanguinamento dei tessuti molli – sanguinamento profondo muscolare, con conseguente gonfiore, intorpidimento o dolore di un danno arto, articolazione, potenzialmente con dolore grave e anche la distruzione del giunto e sviluppo di artrite, emorragia retinica, trasfusione infezioni a trasmissione, da trasfusioni di sangue che vengono date come trattamento, anemia, strega dissanguamento significa dissanguato ed emorragia cerebrale.

Cause e fattori di rischio

La causa usuale è l’ipocoagulabilità. Inoltre, la diatesi emorragica può essere causata da assottigliamento della pelle o la guarigione delle ferite. Ci sono molte cause : ereditaria come la sindrome di Ehlers Danlos, carenza di nutrienti come la carenza di vitamina C, farmaci come gli steroidi indotta, porpora senile causata da invecchiamento, certo streptococco, infezioni da meningococco, neoplasie come il linfoma e la leucemia.

Diagnosi e trattamento

Trattamento dipende dalla condizione di base.

...