Botulismo


Testa | Medicina d'emergenza | Botulismo (Disease)


Il botulismo è una patologia rara, potenzialmente letale è una forma di avvelenamento causato da batteri Clostridium botulinum dove la tossina batterica provoca danni al sistema nervoso, causando la paralisi.

I sintomi di botulismo appaiono improvvisamente, 8-36 ore dopo aver mangiato cibo contaminato. Negli adulti, i sintomi possono presentare: crampi addominali, difficoltà di respirazione che può portare ad insufficienza respiratoria, difficoltà a deglutire e parlare, secchezza delle fauci, nausea, vomito, visione doppia, debolezza con paralisi uguale su entrambi i lati del corpo. I sintomi nei bambini possono includere: alimentazione scarsa , costipazione, difficoltà respiratoria, debolezza, perdita del tono muscolare.

Le complicazioni che possono derivare sono: polmonite da aspirazione e infezione, stress respiratorio, debolezza, problemi al sistema nervoso.

Cause e fattori di rischio

Gli alimenti più frequentemente contaminati sono le verdure in scatola verdure, carne di maiale e prosciutto stagionati, pesce affumicato o crudo, e lo sciroppo di miele o di mais. Il botulismo può verificarsi anche se i batteri entrano nelle ferite aperte producendo tossine . I bambini possono sviluppare il botulismo dopo la somministrazione di miele o sciroppo di mais contaminato

Diagnosi e trattamento

Chi è affetto da Botulismo ha bisogno di un trattamento immediato con farmaci anti tossine. I medici potrebbero cercare di rimuovere gli alimenti contaminati ancora nello stomaco inducendo il vomito o usando clisteri. Per le persone che presentano problemi di respirazione può essere necessaria la ventilazione meccanica . I pazienti che hanno difficoltà a deglutire possono usufruire degli stessi per via endovenosa.

Una buona prevenzione prevede un ‘alta attenzione nella conservazione e cottura del cibo che non deve essere inferiore ai 30 minuti a 120 ° C (250 ° F) e la garanzia che tutti i contenitori siano sterilizzati. I bambini di età inferiore ai 12 mesi non devono assumere miele.

...