Lesioni del plesso brachiale (nervo della spalla)


Spalla | Ortopedia | Lesioni del plesso brachiale (nervo della spalla) (Disease)


Una lesione del plesso brachiale è una lesione al plesso brachiale, la rete di nervi che invia segnali dalla spina dorsale alla vostra spalla, braccio e la mano.

Segni e sintomi di una lesione del plesso brachiale variano notevolmente, a seconda della gravità e la posizione del tuo infortunio. Danni di lieve entità si è verificato durante gli sport di contatto in grado di produrre i seguenti sintomi: una sensazione come una scossa elettrica o una sensazione di bruciore ,intorpidimento del braccio e debolezza nel braccio. I sintomi più gravi sono il risultato di lesioni che provocano uno strappo o rottura dei nervi causano: grave dolore, la mancanza di movimento e sensibilità nel braccio, inclusi spalla e mano, la capacità di utilizzare le dita, ma non la spalla o gomito o muscoli . Alcune lesioni possono causare problemi temporanei o permanenti quali: rigidità articolare, perdita di sensibilità, atrofia muscolare o di invalidità permanente.

Cause e fattori di rischio

Lesioni del plesso brachiale, o lesioni, possono verificarsi a seguito di trauma alla spalla, tumori, o infiammazione. Queste lesioni possono verificarsi in diversi modi: gli sport di contatto in particolare calcio e wrestling, nascite difficili, traumi.

Le lesioni traumatiche del plesso brachiale possono derivare da diverse cause, tra cui sport, ad alta velocità incidenti automobilistici, motociclisti, ma anche incidenti. Una rara condizione nota come sindrome del Turner di Parsonage (plexitis brachiale) provoca linfiammazione del plesso brachiale senza apparente infortunio alla spalla.

Diagnosi e trattamento

La diagnosi può essere confermata da un (EMG) lesame elettromiografia in 5 a 7 giorni. Inoltre TC, RM e gli studi di conduzione nervosa può essere fatto.

Alcune lesioni del plesso brachiale possono guarire da soli, senza alcun trattamento. In altri casi, il trattamento per le lesioni del plesso brachiale comprende ortesi / splintaggio, terapia occupazionale o fisica e, a volte, la chirurgia. Farmaci contenenti oppiacei, come la codeina, sono tipicamente utilizzati subito dopo linfortunio. I farmaci antidepressivi e anticonvulsivanti possono anche essere utile.

...