Stenosi arteria carotidea


Testa | Neurologia | Stenosi arteria carotidea (Disease)




Stenosi carotidea è un restringimento anomalo della carotide, spesso un preambolo a un tratto, di solito causata dall’ aterosclerosi. Laterosclerosi sono placche di grumi di colesterolo, calcio, tessuto fibroso e altri detriti cellulari che si riuniscono in siti microscopici allinterno dellarteria, creando un coagulo di sangue noto con il nome di trombo.

Nelle sue fasi iniziali, la malattia dellarteria carotidea spesso non produce alcun segno o sintomo. Attacchi ischemici transitori (TIA) sono un segnale di avvertimento, e sono spesso seguite da gravi colpi permanenti. Segni e sintomi di un ictus o TIA possono comprendere: improvviso intorpidimento o debolezza del viso o degli arti, spesso su un solo lato del corpo, difficoltà a parlare e capire, difficoltà improvvisa vedendo in uno o entrambi gli occhi, vertigini o perdita di equilibrio e un improvviso, forte mal di testa.

Cause e fattori di rischio

I fattori che aumentano il rischio di lesioni, formazione di placche e la malattia sono: letà, lereditarietà, lipertensione, il fumo, il sangue anormali livelli di grassi, il diabete, lobesità e la vita sedentaria (inattività fisica).

Diagnosi e trattamento

Stenosi carotidea è di solito diagnosticata in base al colore dell’ecografia duplex del flusso delle arterie carotidi del collo. Di tanto in tanto è necessario un ulteriore, esame come angiografia, tomografia computerizzata angiografia (CTA) e risonanza magnetica angiogramma (MRA).

Lobiettivo nel trattamento della malattia dellarteria carotidea è prevenire lictus. Il trattamento comprende: i farmaci da soli (un farmaco antiaggregante piastrinico e il controllo dei fattori di rischio per laterosclerosi) e lendoarteriectomia carotidea .

...