Malattia epatica cronica


Addome | Gastroenterologia | Malattia epatica cronica (Disease)




Malattia epatica cronica nel contesto clinico è un processo di malattia del fegato che comporta un processo di distruzione progressivo e rigenerazione del parenchima epatico conseguente fibrosi e cirrosi.

I sintomi associati alla malattia epatica cronica dipendono dal livello di degenerazione nel fegato. Questi possono essere: confusione mentale, ittero grave, problemi di coagulazione del sangue, o sanguinamento intestinale, problemi nervosi, la crescita del seno maschile, perdita di capelli, insufficienza renale, arrossamento delle palme, mancanza di appetito, restringimento dei testicoli, debolezza, perdita di peso, prurito, calcoli biliari, e ascite.

Cause e fattori di rischio

La causa delle malattie epatiche croniche può essere una qualsiasi condizione che risulta nella degradazione graduale e rinnovamento delle cellule del tessuto del fegato di un corpo. I tre fattori comuni di rischio per CLD sono il consumo eccessivo di alcol, virus di origine ematica, in particolare lepatite B e C, e lobesità.

Altre cause sono: cause virali: Citomegalovirus (CMV) e virus di Epstein Barr (EBV), tossici e farmaci: Amiodarone, Methotrexate e Nitrofurantoin; metabolica: malattia del fegato grasso non alcolica, emocromatosi e morbo di Wilson; autoimmune: Epatite autoimmune cronica; primaria cirrosi biliare e colangite sclerosante primaria. Inoltre, le persone che soffrono di malnutrizione e quelli che hanno tatuaggi sono a rischio di problemi al fegato cronici.

Diagnosi e trattamento

Gli esami per la malattia epatica cronica sono quelli del sangue, raggi X e una biopsia del fegato. Il trattamento della malattia epatica cronica dipende dalla causa. Mentre alcune condizioni possono essere trattate con i farmaci, altri possono richiedere un intervento chirurgico o un trapianto.

...