Degenerativa del disco


Bassa Schiena | Ortopedia | Degenerativa del disco (Disease)




Degenerazione del disco intervertebrale, noto anche come malattia degenerativa del disco (DDD) della colonna vertebrale, è una condizione che può essere dolorosa e può influenzare notevolmente la qualità della vita. Mentre la degenerazione del disco è una parte normale di invecchiamento e per la maggior parte delle persone non è un problema, per alcuni individui un disco degenerato può causare grave dolore cronico costante.

Cause e fattori di rischio

Con lavanzare delletà, il contenuto di acqua e di proteine della cartilagine del corpo cambia. Questo cambiamento si traduce in più debole, più fragile, e sottile cartilagine. Poiché entrambi i dischi e le articolazioni che impilano le vertebre (faccette articolari) sono in parte composte da cartilagine, queste aree sono soggette ad usura nel tempo (cambiamenti degenerativi). Il progressivo deterioramento del disco tra le vertebre è indicato come malattia degenerativa del disco, a volte abbreviato DDD. L’usura della cartilagine e le modifiche ossee dellarticolazione adiacente è definita malattia degenerativa articolare sfaccettatura o artrosi della colonna vertebrale. Trauma e lesioni alla colonna vertebrale possono anche portare a malattia degenerativa del disco.

Con la malattia degenerativa del disco e lombalgia cronica il dolore a volte si irradia ai fianchi ai glutei e cosce mentre si cammina, formicolio o debolezza sporadica attraverso le ginocchia possono anche essere evidenti. Il dolore può anche aumentare stando seduti, quando ci si piega, nel sollevamento, e torsione. Il dolore al collo cronico può essere causato anche dalla colonna vertebrale superiore, con dolore che si irradia alle spalle, braccia e mani. Il dolore al collo può provocare l’interruzione dell’afflusso di sangue al cervello con conseguente mal di testa, vertigini e peggioramento delle capacità cognitive e di memoria.

Diagnosi e trattamento

La malattia degenerativa del disco viene diagnosticata con una storia clinica e un esame fisico. Esami ad immagini possono essere considerate quando i sintomi si sviluppano dopo un infortunio, danni al sistema nervoso , o la storia medica del paziente indica condizioni che potrebbero influenzare la colonna vertebrale.

Per alleviare il dolore, ghiaccio o calore può essere messo sulla zona interessata e la somministrazione di farmaci come paracetamolo o anti-infiammatori ma non steroidei, tra cui laspirina, ibuprofene, naprossene o. Laspirina dovrebbe essere evitato dai pazienti inferiori ai 20 anni a causa del rischio di sindrome di Reye.

...