Disidratazione


Bocca | Medicina Generale | Disidratazione (Disease)




La disidratazione è una condizione in cui le cellule del corpo sono prive di una quantità adeguata di acqua. Lacqua costituisce circa il 70% dei muscoli, organi e tessuti del corpo ed è essenziale per molti processi del corpo.

Ci sono tre tipi di disidratazione: o iponatriemia ipotonica (principalmente una perdita di elettroliti, sodio in particolare), ipertonica o hypernatremic (principalmente una perdita di acqua), e isotonica o isonatremic (perdita uguale di acqua ed elettroliti). Negli esseri umani, il tipo più comunemente visto di disidratazione è di gran lunga quella isotonica (isonatraemic) disidratazione, che equipara in modo efficace con ipovolemia, ma la distinzione di isotonica da disidratazione ipotonica o ipertonica può essere importante nel trattamento delle persone disidratate.

In un giorno normale, una persona deve bere una quantità significativa di acqua per sostituire questa perdita di routine. La formula per la richiesta di liquidi giornalieri dipende peso di un individuo.

I sintomi della disidratazione variano tra gli individui a seconda della causa sottostante. Sintomi di disidratazione possono essere acuti e sono improvvisi, ad esempio durante o dopo una malattia che coinvolge vomito ripetuto e diarrea. La disidratazione può anche essere cronica, come ad esempio quando una persona non beve abbastanza liquidi per il timore di incontinenza (perdita di controllo della vescica). I sintomi della disidratazione sono: labbra e lingua secche , pelle secca, mal di testa lieve, sete.

Cause e fattori di rischio

Una persona con disidratazione non ha abbastanza acqua nel corpo, per poter funzionare correttamente. La disidratazione può essere causata da minzione frequente, sudorazione, diarrea o vomito. I sintomi dipendono dalla gravità della disidratazione. La disidratazione è più comune nei bambini e negli anziani.

Diagnosi e trattamento

Bere liquidi è solitamente sufficiente per una lieve disidratazione. E meglio bere piccole quantità di liquido (spesso utilizzando un cucchiaino o una siringa per un neonato o un bambino). Bere troppo liquido in una sola volta può portare a vomito. Soluzioni elettrolitiche sono molto efficaci. Questi sono disponibili in farmacia. Nei neonati e nei bambini, evitare di utilizzare lacqua come liquido di sostituzione primaria. Fluidi per via endovenosa e un soggiorno in ospedale possono essere necessari nei casi moderati e gravi di disidratazione. Molti parte dei casi di virus allo stomaco (chiamato anche gastroenterite virale) tendono a migliorare dopo pochi giorni. Vedi anche

...