Dengue


Testa | Medicina d'emergenza | Dengue (Disease)




La dengue è una malattia acuta di insorgenza improvvisa che segue di solito un decorso benigno, con sintomi quali mal di testa, febbre, stanchezza, dolori muscolari gravi e dolori articolari, gonfiore delle ghiandole (linfoadenopatia), e rash.

Cause e fattori di rischio

La dengue è una malattia che è comunemente causata da una famiglia di virus che vengono trasmessi dalle zanzare. La presenza (la triade dengue) di febbre, eruzioni cutanee, mal di testa (e di altre sofferenze) è particolarmente caratteristica di dengue. Altri segni di febbre dengue includono gengive sanguinanti, dolore severo dietro gli occhi ai palmi delle mani.

La dengue può svilupparsi nelle forme più gravi della malattia: febbre emorragica e la sindrome da shock dengue.

Più grave, ma meno comuni, sono le forme della malattia che comprendono la febbre emorragica e sindrome da shock dengue. Tra queste malattie i sintomi sono simili a quelli della febbre dengue, ma possono evolversi in svenimento, shock e sanguinamento generalizzato.

Diagnosi e trattamento

Non esiste un trattamento specifico e non esiste un vaccino. Il modo migliore per proteggersi contro la febbre dengue è quello di evitare le punture di zanzara nelle aree tropicali e subtropicali. La malattia può durare fino a 10 giorni, con un recupero di due a quattro settimane.

Per la dengue tipica, il trattamento è puramente rivolto verso il sollievo dei sintomi. Sono importanti riposo e assunzione di liquidi per lidratazione adeguata. Aspirina e farmaci anti-infiammatori devono essere assunti solo sotto la supervisione di un medico a causa della possibilità di un peggioramento emorragico. Il paracetamolo e codeina possono essere concesse nei casi di forte mal di testa e per i dolori articolari e muscolari (mialgia).

...