Difenidramina (benadryl) overdose


Generale o Altro | Medicina d'emergenza | Difenidramina (benadryl) overdose (Disease)


Il sovradosaggio di difenidramina (Benadryl) provoca una sindrome anticolinergica.

Il benadryl è un antistaminico. Benadryl è usato per trattare starnuti, naso gocciolante, prurito, lacrimazione, orticaria, eruzioni cutanee, e altri sintomi di allergie e il raffreddore comune. Benadryl è anche usato per sopprimere la tosse, per il trattamento di cinetosi, per indurre il sonno, e per trattare le forme lievi di malattia di Parkinson. Benadryl può essere usato anche per scopi diversi da quelli indicati in questa guida di medicinali.

Benadryl non dovrebbe mai essere presa in maggiori quantità rispetto a quanto prescritto. La quantità massima di difenidramina che dovrebbe essere presa in qualsiasi periodo di 24 ore è di 300 mg.

Cause e fattori di rischio

Dosi eccessive possono derivare da ingestioni intenzionali o accidentali. I pazienti che si confondono, hanno frequenze cardiache veloci, visione offuscata, secchezza della pelle e convulsioni. Difenidramina si trova in molti altri farmaci ed è più comunemente usata per le reazioni allergiche, congestione nasale, e come un aiuto per dormire.

Può provocare sonnolenza e vertigini. La guida dovrebbe essere evitata. Luso di alcol può aumentare la sonnolenza e le vertigini durante lassunzione di Benadryl.

Diagnosi e trattamento

Il paziente può essere sottoposto ad ossigeno e fluidi per via endovenosa. Sedazione con benzodiazepine (Valium, Ativan), a volte può essere necessaria. Intossicazioni gravi possono richiedere un tubo di respirazione e la somministrazione di fisostigmina.

...