Dislipidemia


Generale o Altro | Cardiologia | Dislipidemia (Disease)


I lipidi (grassi), insieme con le proteine e carboidrati, sono i componenti principali delle cellule viventi. Colesterolo e trigliceridi sono lipidi che sono memorizzati nel corpo e servono come fonte di energia in aggiunta al loro ruolo nella struttura cellulare. Quando i livelli di lipidi nel sangue è troppo alta o bassa, questa condizione è chiamata dislipidemia.

Cause e fattori di rischio

La dislipidemia significa avere il colesterolo alto. Elevati livelli di colesterolo nel sangue aumentano il rischio di blocco delle arterie. Il blocco è causato da un accumulo di placca e di depositi di grasso (aterosclerosi). Le malattie causate da questo restringimento dipendono dalle arterie che sono state bloccate, ma includono: attacchi cardiaci, ictus e malattie vascolari periferiche. Avere il colesterolo elevato porta ad alta pressione sanguigna e diabete. Ci sono due tipi di colesterolo che compongono il livello di colesterolo totale, LDL e HDL. LDL è considerato il colesterolo cattivo e HDL è il colesterolo buono.

Mentre molte delle sue possibili cause sono non endocrine, l’iperlipidemia può anche essere collegata ad una malattia ormonale come il diabete, lipotiroidismo (bassi livelli di ormone tiroideo), sindrome dellovaio policistico (PCOS), sindrome metabolica, e la sindrome di Cushing.

Diagnosi e trattamento

Per conoscere il rischio reale di un paziente bisogna fare un esame del sangue che misura sia LDL e HDL. In generale, il LDL deve essere inferiore a 130 mg / dL e non superiore a 160 che è considerato mg / dL troppo alto. Un livello di HDL superiore a 60 mg / dL è considerato ottimale. Il livello di colesterolo di un paziente è una combinazione di ciò che ha ereditano dai genitori e ciò che mangia. Migliorare la dieta e / o farmaci possono generalmente ridurre i livelli.

...