Empiema (accumulo di pus nel torace)


Petto | Pneumologia | Empiema (accumulo di pus nel torace) (Disease)


L’empiema rappresenta la presenza di pus nello spazio pleurico che è tra la superficie esterna del polmone e la parete toracica. Il pus sviluppato tra il polmone e la cavità toracica dove può alterare la funzione polmonare. I batteri che causano laccumulo può causare danni al corpo.

La formazione del empiema è convenzionalmente diviso in tre fasi: essudativa, fibrinopurulent e lorganizzazione. Durante la fase essudativa, il pus si accumula. Questa è seguita dalla fase fibrinopurulent in cui cè la divisione in scomparti del fluido pleurico (la creazione di sacche di pus grapelike). Nella fase finale l’organizzazione cè la possibilità di intrappolamento polmonare da cicatrizzazione.

I sintomi di un empiema includono febbre, brividi, dolore al petto che peggiora con la respirazione profonda ed è spesso su un lato del torace. Altri sintomi comprendono difficoltà respiratoria, respiro sibilante e tosse.

Cause e fattori di rischio

L’empiema è spesso una complicanza della polmonite causata da batteri come la polmonite Streptococcus, Staphylococcus aureus, Haemophilus influenzae o (H. influenza) di tipo b

Diagnosi e trattamento

Il trattamento include il drenaggio del pus. Questo può essere effettuato con un tubo toracico (toracostomia). Occasionalmente il rivestimento del polmone dovrà essere staccato (decorticazione). Gli antibiotici vengono somministrati per uccidere i batteri.

...