Paralisi del nervo facciale


Viso | Neurologia | Paralisi del nervo facciale (Disease)


Paralisi del nervo facciale è un problema comune che coinvolge la paralisi di tutte le strutture innervati dal nervo facciale. Il percorso del nervo facciale è lunga e piuttosto contorta, e quindi ci sono una serie di cause che possono dare luogo alla paralisi del nervo facciale. Il più comune è la paralisi di Bell, una malattia idiopatica che può essere diagnosticata per esclusione. A volte i sintomi sono ricorrenti e raramente la debolezza persiste per tutta la vita. La causa di questo disturbo è sentita come una infezione virale (herpes simplex o zoster, Ebstein Barr o citomegalovirus).

I sintomi comuni di paralisi di Bell includono il viso cadente, l’incapacità di sorridere un lato,l’ impossibilità di chiudere locchio su un lato, e lincapacità di sollevare il sopracciglio su un lato. Altri sintomi possono includere dolore agli occhi, e maggiore sensibilità ai rumori forti.

Cause e fattori di rischio

La paralisi di Bell è uninfiammazione del nervo facciale conseguente all’insorgenza graduale o improvvisa di della paralisi o debolezza su un lato della faccia. La malattia più spesso si verifica in pazienti di età compresa tra 15 e 60 anni. La maggior parte dei pazienti hanno un recupero completo in 3 a 6 mesi. Paralisi di Bell è di solito auto-limitante, e si rimette spontaneamente entro sei settimane. Lincidenza è di 15-40 nuovi casi per 100. 000 persone allanno.

Non cè unetà predominante o una predilezione razziale, ma è 3. 3 volte più comune durante la gravidanza e un po più comune nelle donne mestruate. In generale, lincidenza aumenta con lavanzare delletà.

Diagnosi e trattamento

Un esame mostrerà il viso chino su un lato o solo sulla palpebra fronte, o alla bocca. L’esame del timpano può mostrare sacche piene di liquido (vescicole).

L’individuazione e il trattamento della causa (se si può trovare) può alleviare i sintomi in alcuni casi. Il disturbo può scomparire da solo, a seconda della gravità del danno nervoso. Potenti anti-infiammatori non steroidei (steroidi) possono essere utilizzati se la condizione è diagnosticata precocemente. I farmaci possono essere usati in combinazione con un farmaco antivirale chiamato aciclovir.

...