La febbre delle montagne rocciose


Pelle | Medicina Generale | La febbre delle montagne rocciose (Disease)


Febbre delle Montagne Rocciose rimane oggi un grave e potenzialmente pericolosa malattia infettiva per la vita. Nonostante la disponibilità di un trattamento efficace e progressi nella cura medica, circa il 3-5 per cento dei pazienti che si ammalano di febbre delle Montagne Rocciose muore per linfezione.

Tuttavia, l’efficace terapia antibiotica ha drasticamente ridotto il numero di decessi. Prima della scoperta della tetraciclina e del cloramfenicolo nel corso del 1940 questi ultimi, ben il 30 per cento delle persone infettate sono morte. .

I sintomi più comuni sono febbre che includere una eruzione cutanea rossa, febbre e dolori articolari. Leruzione cutanea inizia ai polsi e caviglie, e poi si diffonde al tronco. Altri sintomi possono includere mal di testa, dolori muscolari, nausea, vomito, diarrea, dolore addominale, e la fatica. I sintomi comprendono febbre alta, mal di testa , dolore al collo e rigidità, eccessiva sonnolenza, confusione e convulsioni.

Cause e fattori di rischio

La febbre delle Montagne Rocciose (RMSF) è una malattia da zecche causata dall’organismo della Rickettsia rickettsii. Anche se RMSF può essere letale, è curabile. RMSF è la più comune infezione rickettsie. E’ endemica in alcune parti del Nord, Centro e Sud America, in particolare nel sud-est e centro-sud degli Stati Uniti.

Casi di RMSF si verificano quando il vettore , la zecca, viene a contatto con le popolazioni umane. I fattori di rischio includono un viaggio in una zona con un alto tasso di RMSF, soprattutto nelle stagioni in cui le zecche sono abbondanti, come ad esempio lestate. Le persone a rischio più elevato sono quelle che frequentano aree boschive o campi, come gli escursionisti a piedi o in campeggio. Anche le aree urbane esterne rappresentano un rischio,. Anche avere un cane è un fattore di rischio nelle zone in cui la zecca esiste. I cani possono prendere le zecche , e queste possono trasferirsi alluomo.

Diagnosi e trattamento

La malattia è diagnosticata quando si trovano i livelli alti degli anticorpi nel sangue.

Il trattamento di scelta è lantibiotico doxiciclina (Vibramycin, Oracea, Adoxa, Atridox). Il trattamento rapido migliora la sopravvivenza e riduce le complicanze.

...