Attacco di cuore


Petto | Cardiologia | Attacco di cuore (Disease)


L’attacco cardiaco si verifica quando un coagulo di sangue blocca una delle arterie che portano il sangue al muscolo cardiaco.

Classici sintomi di infarto miocardico acuto comprendono improvviso dolore toracico (tipicamente irradiato al braccio sinistro o sul lato sinistro del collo), mancanza di respiro, nausea, vomito, palpitazioni, sudorazione, e lansia (spesso descritto come un senso di morte imminente). Se il flusso non viene ripristinato al muscolo cardiaco entro 20 a 40 minuti, si inizierà a manifestarsi la morte irreversibile del muscolo cardiaco. Il muscolo continua a morire per sei-otto ore e in quel momento lattacco di cuore di solito è completo. Il muscolo cardiaco morto alla fine viene sostituito da tessuto cicatriziale.

Anche se i sintomi di un attacco di cuore a volte possono essere vaghi e delicati, è importante ricordare che gli attacchi di cuore senza sintomi o con solamente sintomi lievi potrebbero rivelarsi fatali come gli attacchi che causano grave dolore al petto. Troppo spesso i pazienti attribuiscono i sintomi di attacco cardiaco per indigestione, stanchezza o stress, e di conseguenza si ritarda la chiamata al medico.

Cause e fattori di rischio

La causa di attacco di cuore è dovuta ad una malattia coronarica (CHD). CHD è quando si costruiscono dei depositi di grasso (chiamata placca o ateroma) sulla parete interna delle arterie coronarie causando il restringimento delle arterie.

Le donne possono avvertire dei sintomi minori rispetto agli uomini più comunemente mancanza di respiro, debolezza, senso di indigestione, e la stanchezza. Un numero considerevole di infarti del miocardio (22 - 64%) avviene senza la manifestazione di sintomi e senza dolore toracico o altri sintomi.

Condizioni quali pressione alta, colesterolo alto, fumo, storia familiare di attacchi di cuore e diabete possono aumentare le probabilità di avere questa malattia.

Se non trattata, può essere fatale e anche in un lasso di tempo breve. Altre complicazioni includono insufficienza cardiaca e ictus.

Diagnosi e trattamento

Una coronarografia può definitivamente identificare lostruzione delle arterie coronarie. Una TC del torace è in grado di dimostrare i blocchi. Un ecocardiogramma può anche mostrare un mal funzionamento del cuore.

Il trattamento si basa sul miglioramento del flusso di sangue al cuore, presa in cura delle aritmie molto pericolose per la vita, e di massimizzare la funzione del cuore. L’ostruzioni delle arterie coronariche si può ridurre con : busting coagulo, angioplastica, posizionamento di stent, by-pass chirurgico, fluidificanti del sangue e / o anti-piastrinici farmaci (aspirina, abciximab, eptifibatide, clopidogrel). Quando sono presenti delle aritmie si usano dei farmaci (amiodorone), cardioversione o di un pacemaker. Sono spesso utilizzati farmaci per la pressione sanguigna e il colesterolo .

...