Ematoma (accumulo di sangue)


Pelle | Medicina Generale | Ematoma (accumulo di sangue) (Disease)




Un ematoma rappresenta una raccolta di sangue travasato intrappolato nei tessuti della pelle o in un organo, risultante da trauma o emostasi incompleta dopo la chirurgia. Il coagulo si indurisce e la massa diventa palpabile per lesaminatore ed è spesso doloroso per il paziente.

Possono gli ematomi causare irritazione e infiammazione. I sintomi dipendono dalla loro posizione e dalle dimensioni dellematoma o se il gonfiore e linfiammazione associati producono fastidi alle strutture vicine. I sintomi più comuni dell’infiammazione comprendono arrossamento, dolore e gonfiore.

Cause e fattori di rischio

Si forma quando un vaso sanguigno ha delle perdite di sangue nel tessuto circostante. Un livido è un tipo mite di ematoma. Si può anche avere sanguinamento allinterno del cranio, che, a seconda della sua posizione precisa, può essere indicato come un subdurale, ematoma epidurale o intraparenchimale.

Il lento processo di riassorbimento degli ematomi può consentire alle cellule rotte di sanguinare e far muovere l’emoglobina nel tessuto connettivo. Per esempio, un paziente che danneggia la base del pollice potrebbe causare un ematoma, che si muove lentamente a tutto il dito in una settimana. La gravità è la principale determinante di questo processo.

Il sangue che fuoriesce dal flusso sanguigno è molto irritante e può causare sintomi di infiammazione tra cui dolore, gonfiore e arrossamento. I sintomi di un ematoma dipendono dalla loro posizione, la loro dimensione e se causano gonfiore associati o edema.

Gli ematomi sono spesso descritti in base alla loro posizione, ad esempio: ematomi epidurale, ematoma subdurale, ematomi intracerebrali, cuoio capelluto ematomi ecc

Diagnosi e trattamento

Il trattamento comprende: impacchi caldi, farmaci anti-infiammatori (ibuprofene, naprossene), antidolorifici come il paracetamolo e laspirazione con ago se la risoluzione non si verifica.

...