Sindrome di horner


Testa | Neurologia | Sindrome di horner (Disease)


Sindrome di Horner si riferisce ad una costellazione di segni prodotti quando l’innervazione simpatica per locchio viene interrotta. Lesioni in qualsiasi punto lungo il percorso simpatico possono provocare la sindrome di Horner.

I segni trovati in tutti i pazienti, indipendentemente dal livello di interruzione includono da lieve a moderata causa ptosi alla denervazione del muscolo simpatia controllato Müller, leggera elevazione della palpebra inferiore (capovolta ptosi) dovuta alla denervazione del muscolo palpebra inferiore analoga al muscolo Müller nel coperchio superiore, e miosi e lag dilatazione, dove la dilatazione pupillare in seguito a stimoli psicosensoriali è più lenta nella pupilla colpita rispetto alla pupilla inalterata.

A seconda del livello della lesione, ci sono vampate e sudorazione. La iris eterocromia (con locchio interessato risultavano ipopigmentate) è vista nella sindrome di Horner congenita o sindrome di Horner che si verifica nei bambini di età inferiore ai 2 anni. L’iris eterocromia può anche verificarsi nella lunga sindrome di Horner.

Cause e fattori di rischio

La sindrome può essere causata da qualsiasi interruzione in un insieme di fibre nervose che si aprono nella parte del cervello chiamata ipotalamo e viaggiano per il viso e gli occhi. Le lesioni delle fibre nervose possono derivare da: lesioni ad una delle arterie principali del cervello (carotide), lesioni ai nervi alla base del collo chiamato il plesso brachiale, emicrania o cefalea a grappolo, ictus, tumori, o altri danni una parte del cervello chiamata tronco cerebrale, tumore nella parte superiore del polmone.

Diagnosi e trattamento

Analisi del sangue e test sono eseguiti per determinare la causa della sindrome. Il trattamento dipende dalla causa del problema. Non esiste un trattamento .

...