Lacerazione della pelle (cut)


Pelle | Medicina d'emergenza | Lacerazione della pelle (cut) (Disease)


Un taglio si riferisce ad una ferita cutanea con separazione degli elementi del tessuto connettivo. Diversamente da una abrasione (una ferita causata dallattrito o raschiatura), non manca della pelle. Un taglio è una ferita causata da un oggetto affilato (come un coltello o un frammento di vetro).

Cause e fattori di rischio

La lacerazione implica una ferita lacerata o frastagliate. Le lacerazioni tendono ad essere causate da un trauma chiuso (come un colpo, caduta o collisione). Tagli e lacerazioni sono termini per la stessa condizione. . Le persone con un sistema immunitario soppresso (comprese le persone con diabete, pazienti oncologici in chemioterapia, le persone che prendono farmaci steroidei, quali prednisone, i pazienti in dialisi, o persone affette da HIV) hanno più probabilità di sviluppare una infezione della ferita e dovono recarsi da un operatore .

Diagnosi e trattamento

Il primo passo nella cura di tagli, graffi (abrasioni), è quello di fermare lemorragia. La maggior parte delle ferite risponde a una leggera pressione diretta con un panno pulito o una benda. Mantenere la pressione continua per circa 10-20 minuti. Se questo non riesce a fermare lemorragia o se lemorragia è rapida lassistenza medica è obbligatoria.

Pulire accuratamente la ferita con acqua e sapone. Rimuovere qualsiasi materiale estraneo nella ferita, come sporco, fili derba, che possono portare a infezioni. Le pinzette possono essere utilizzate (pulirli con alcool prima) per rimuovere il materiale estraneo dai margini della lesione, ma non scavare nella ferita in quanto ciò potrebbe spingere i batteri più in profondità nella ferita. Il perossido di idrogeno e povidone-iodio (Betadine) sono prodotti necessari per pulire la ferita inizialmente, ma possono inibire la guarigione della ferita se usati a lungo termine.

...