Terrori notturni


Generale o Altro | - Altri | Terrori notturni (Disease)


Una notte di terrore, nota anche come , attacco incubo, è un disturbo della parasonnia, provoca sentimenti di terrore o paura, e in genere si verifica nelle prime ore di sonno durante la fase 3 o 4 non-REM REM del sonno. Tuttavia, possono verificarsi anche durante i sonnellini diurni. Terrori notturni non devono essere confusi con gli incubi, che sono brutti sogni che provocano sentimenti di orrore o paura.

Cause e fattori di rischio

Secondo lAmerican Academy of Child and Adolescent Psychiatry, gli incubi sono relativamente comuni durante linfanzia. Tuttavia, terrori notturni possono verificarsi con minore frequenza. Si stima che circa l1% -6% dei bambini e meno dell1% degli adulti sperimenteranno un episodio notte di terrore allinterno della loro vita. Sonno terrori iniziare tra i 4 ed i 12 anni e poi di solito dissipare durante ladolescenza. Letà più comune per il terrore del sonno negli adulti sono i 20 e 30 anni che sono croniche in gravità e frequenza con gli episodi calante nel corso del tempo. Se la frequenza varia tra individui gli episodi possono verificarsi in intervalli di giorni o settimane, ma possono anche verificarsi in notti consecutive.

Diagnosi e trattamento

In molti casi, nessun ulteriore esame o prove è necessaria. Se l’incubo è grave o prolungato, il bambino può avere bisogno di una valutazione psicologica.

In molti casi, un bambino che ha un incubo ha solo bisogno di essere confortato. Ridurre lo stress o lutilizzazione di meccanismi di coping può ridurre i terrori notturni. Uno spicologo della parola o consulenza può essere necessaria in alcuni casi.

Farmaci come le benzodiazepine (come diazepam) utilizzati al momento di coricarsi, spesso riducono i terrori notturni, ma sono raramente utilizzati per il trattamento di questo disturbo.

...