Aritmia (ritmo cardiaco anomalo)


Petto | Cardiologia | Aritmia (ritmo cardiaco anomalo) (Disease)


L’aritmia è una condizione caratterizzata da anomala attività elettrica del cuore. Il battito del cuore può essere troppo veloce o troppo lento, e i battiti possono essere regolari o irregolari.

Ci sono due gruppi principali: tachicardia, in cui la frequenza è più veloce del normale, e bradicardia in cui la velocità è più lenta.

Il sintomo più comune di aritmia è la consapevolezza del battito cardiaco anormale, chiamato palpitazioni che possono essere frequenti e continui. Le aritmie possono anche non causare alcun segno o sintomo.

Alcune persone hanno sintomi di aritmia evidenti come: tachicardia, bradicardia, dolore al petto, mancanza di respiro, vertigini, capogiri, svenimenti. Alcune aritmie possono aumentare il rischio di sviluppare patologie quali: insufficienza cardiaca e ictus.

Cause e fattori di rischio

Molte cose possono causare o provocare, unaritmia, tra cui: cicatrizzazione del tessuto cardiaco (ad esempio da un attacco di cuore), i cambiamenti alla struttura del cuore, cardiomiopatia, blocco dell’ arterie del cuore (malattia coronarica); pressione arteriosa alta, diabete, ghiandola tiroide iperattiva (ipertiroidismo), il fumo, lalcol, la caffeina, labuso di droga, stress, farmaci, integratori alimentari e trattamenti a base di erbe e scosse elettriche.

Diagnosi e trattamento

Le aritmie cardiache spesso la prima volta si individuano mediante esami semplici e non specifici: ascolto del battito cardiaco con uno stetoscopio, o ascolto dei polsi periferici. Altre indagini sono: ECG, holter monitor, evento monitor, ecocardiogramma, TC o RM.

Il trattamento in bradicardia includono pacemaker . Per il battito cardiaco veloce (tachicardia), i trattamenti possono includere uno o più dei seguenti: farmaci, cardioversione, terapia di ablazione, manovre vagali. In alcuni casi, la chirurgia può essere consigliata per il trattamento delle aritmie cardiache: procedura labirinto, aneurisma ventricolare chirurgia, chirurgia di bypass coronarico.

...