Abuso sindrome


Generale o Altro | - Altri | Abuso sindrome (Disease)


Descrizione: Descrzione

Sindrome delluso eccessivo, chiamata anche come disturbo da trauma cumulativo (CTD) o lesioni da sforzo ripetitivo (RSI), sono manifestano in situazioni caratterizzate da irritazione cronica in una parte del corpo.

I sintomi tendono a svilupparsi gradualmente e a peggiorare nel tempo se non viene trattata la zona. I sintomi si verificano principalmente nelle spalle, braccia e mani. I primi sintomi della sindrome di abuso sono: disturbi muscolari, dolori , sensazione di caldi o freddo, senso di oppressione muscoli e spasmi, intorpidimento e formicolio.

Si possono associare a questi anche sintomi di stanchezza, mal di testa, ansia e perdita di concentrazione. Se questa condizione progredisce il dolore e il disagio possono diventare costanti, ci può essere una perdita di forza muscolare, sensazioni di bruciore nei tessuti, e disturbi del sonno.

Molte condizioni rientrano nella categoria delle sindromi da sovraccarico, alcuni di questi sono descritti di seguito: alla mano e al polso (sindrome del tunnel carpale, tendinite del polso), gomito (gomito del tennista, gomito del golfista), spalla (sindrome da impingement), dellanca (sindrome di Hip Snap, Hip borsite), del ginocchio e della gamba (fratture da stress, Shin Stecche, condromalacia), del piede e della caviglia (Achille tendinite, sindrome del tunnel tarsale, tendinite tibiale posteriore).

Cause e fattori di rischio

I fattori che possono portare alla Sindrome da uso eccessivo sono: posture scorrette o forzate, movimenti ripetitivi, tensione muscolare prolungata, detenzione forza o movimento, ergonomico; pratiche di lavoro inadeguate ad esempio: tecniche di lavoro inadeguate, mancanza di formazione, fattori psicosociali ad esempio: eccessivo carico di lavoro, scadenze e un ambiente sociale e fisico non idoneo.

Diagnosi e trattamento

Il trattamento conservativo si è rivelato come quello più efficace viene avviato dopo linsorgenza dei sintomi. Il terapista può mettere nellarea interessata una stecca. La stecca aiuterà a far riposare la zona dolente, promuovere la guarigione, e permettere di proteggerla da probabili urti. Possono essere raccomandate altre misure conservative come l’iniezione (dal medico) docce di contrasto / a velo, ginnastica dolce e la modifica delle attività.

...