Ascite


Addome | Gastroenterologia | Ascite (Disease)


Ascite è un termine gastroenterologico per descrivere un accumulo di liquido nella cavità peritoneale. In medicina è anche noto come fluido peritoneale o ascesso da fluido peritoneale . Una persona con ascite di solito presenta una grave malattia al fegato.

Cause e fattori di rischio

L’ascite è causa della malattia epatica e provoca alta pressione nei vasi sanguigni del fegato e bassi livelli di albumina. Le cirrosi e le altre malattie che conducono ad essa sono di solito la causa dell’ ascite. Due delle cause più comuni di cirrosi sono le infezioni da epatite C o B e labuso di alcol. Cè anche l’ascite causata di tumori, chiamata ascite maligna. Questi tipi di ascite sono tipicamente manifestazioni di tumori avanzati degli organi nella cavità addominale, ad esempio, il cancro del colon, cancro del pancreas, cancro dello stomaco, cancro della mammella, linfoma, cancro al polmonare e carcinoma ovarico.

Altre condizioni che possono portare a questo problema sono : formazione di coaguli nelle vene del fegato, insufficienza cardiaca congestizia, pancreatite. La dialisi renale può anche essere associato alla ascite. Ci possono essere sintomi associati all’ ascite soprattutto se è lieve. Man mano che il liquido si accumula, vi manifestano un aumento della circonferenza e delle dimensioni addominali. . Possono derivare dolore addominale, mancanza di respiro e versamento pleurico.

Diagnosi e trattamento

Si consigliano gli esami di routine e l’esame dell’emocromocitometrico completo (CBC), il profilo metabolico di base, enzimi epatici, e la coagulazione. Saranno trattate, ove sarà possibile, le cause scatenanti.

Il trattamento può includere: diuretici, antibiotici, quando linfezione si sviluppa; limitare il sale nella dieta (non più di 1. 500 mg / die di sodio), evitare di bere alcolici. Se le procedure utilizzate per lascite non rispondono alla terapia medica sarà necessario: l’introduzione di un tubo nella zona per rimuovere le grandi quantità di liquidi e un bypass transgiugulare portosistemico intraepatico. I pazienti in uno stadio terminale della malattia del fegato e che non risponde al trattamento avranno bisogno di un trapianto di fegato

...