Abuso mescalina (peyote abusi)


Testa | Medicina d'emergenza | Abuso mescalina (peyote abusi) (Disease)




La mescalina è una droga allucinogena ottenuta dal cactus peyote messicano. La mescalina o 3,4,5-trimethoxyphenethylamine è un alcaloide naturale psichedelico della classe della phenethylamine, noto per la sua capacità di alterare la mente ed avere degli effetti simili a quelli di LSD e psilocibina.

Cause e fattori di rischio

La tolleranza alla mescalina si sviluppa rapidamente con i continui abusi, ma non è considerata come una dipendenza fisiologica e i sintomi di astinenza non si verificano. Farmaci psicoattivi e allucinogeni possono causare cambiamenti di percezione, pensiero, emozione e coscienza. A differenza degli stimolanti o degli oppiacei, gli allucinogeni come la mescalina non amplificano gli stati danimo, ma piuttosto inducono esperienze che sono qualitativamente diversi da quelli della coscienza ordinaria. Queste esperienze sono spesso paragonate a forme non-ordinarie di coscienza come la trance, la meditazione e i sogni. La mescalina produce ricorrenti modelli visivi osservati durante lesperienza tra cui strisce, scacchiere, chiodi angolari, punti multicolori, allucinazioni che possono rivelarsi molto complesse. Inoltre, la mescalina provoca un modello di eccitazione simpatico, stimolando il sistema nervoso periferico. Gli effetti della mescalina durano per 12-18 ore.

Effetti di intossicazione e potenziali conseguenze per la salute sono: stati alterati di percezione e della sensazione, nausea, aumento della temperatura corporea, della frequenza cardiaca, della pressione sanguigna, perdita di appetito, insonnia, intorpidimento, debolezza, tremori, disturbi mentali cronici, disturbi della percezione persistente (flashback). Considerando che la dose umana di mescalina è di circa 200-500mg per via orale, è veramente molto difficile che si verifichi un sovradosaggio o una dose fatale di mescalina, è improbabile quindi che si presenti un caso di abuso accidentale.

Diagnosi e trattamento

I trattamenti più efficaci per labuso di droga e la tossicodipendenza in generale sono gli interventi cognitivo-comportamentali che sono progettati per aiutare a modificare il pensiero del paziente, le aspettative e i comportamenti legati al consumo di droga e ad accrescere la competenza nellaffrontare stati di stress.

...