La polmonite da pneumocystis (pcp)


Petto | Pneumologia | La polmonite da pneumocystis (pcp) (Disease)


La polmonite da Pneumocystis (PCP) è una grave infezione che causa linfiammazione e laccumulo di liquido nei polmoni. E causata da un fungo chiamato Pneumocystis carinii. Probabilmente si diffonde attraverso laria. Un sistema immunitario sano può facilmente controllare il virus. Se contratto da persone con un sistema immunitario indebolito, come quelli con HIV diventa pericoloso (virus dellimmunodeficienza umana). Questa infezione è anche chiama uninfezione opportunistica.

Altri sintomi possono includere perdita di peso e sudorazione notturna. Un medico può diagnosticare la polmonite da Pneumocystis a volte da una caratteristica ai raggi X o se sono sospettati nei soggetti con febbre, tosse, difficoltà respiratoria che hanno anche livelli molto bassi di ossigeno nel sangue.

Cause e fattori di rischio

Raramente, il PCP può colpire altre parti del corpo, compresi i linfonodi, il fegato e midollo osseo. In bambini che sono già gravemente malati, i sintomi di questa forma di PCP può iniziare improvvisamente con febbre, tosse e difficoltà respiratorie.

Diagnosi e trattamento

Si conferma trovando lorganismo in fluidi polmonari che sono stati esaminati in laboratorio. Il medico potrebbe utilizzare un broncoscopio per prendere un campione di tessuto da dentro i polmoni. La parte rimossa verrà inviata a un laboratorio in grado di identificare lorganismo Pneumocystis.

Il farmaco Antipneumocystic viene utilizzato con steroidi concomitanti per evitare linfiammazione. Di gran lunga il farmaco più comunemente usato è il cotrimossazolo, ma alcuni pazienti non sono in grado di tollerare il trattamento a causa delle allergie. Altri farmaci che vengono utilizzati, da soli o in combinazione, sono pentamidina, trimetrexate, dapsone, atovaquone, primachina, maleato pafuramidine (in esame), e clindamicina. Il trattamento dura di solito per un periodo di circa 21 giorni.

...