Emorragia retroperitoneale (bordo sanguinamento)


Bacino | Urologia | Emorragia retroperitoneale (bordo sanguinamento) (Disease)




Emorragia retroperitoneale (o ematoma retroperitoneale) si riferisce ad un accumulo di sangue nello spazio retroperitoneale.

Cause e fattori di rischio

Un ematoma retroperitoneale è più comunemente causata da un impatto traumatico o da un danno causato da un oggetto che penetra le cavità addominali o pelvica. Il sanguinamento interno che si verifica con questi tipi di lesioni forma un ematoma.

Grandi vasi della vena cava e laorta, così come i vasi che supportano gli organi retroperitoneali, possono essere feriti per causare il sanguinamento iniziale. La sindrome di Wunderlich è anche conosciuta come emorragia retroperitoneale spontanea (SRH). SRH è comunemente associata con la triade di Lenk (dolore al fianco acuto, i sintomi di emorragia interna, e superiore e dolorabilità del quadrante addominale inferiore alla palpazione ).

Diagnosi e trattamento

Nei pazienti con dolore addominale acuto, la valutazione della patologia addominale sulla base dei sintomi e segni clinici può essere spesso complicata. La laparoscopia è una tecnica minimamente invasiva, ha vantaggi unici in questi casi e deve essere considerata come un valido strumento diagnostico.

Il trattamento di sanguinamento spontaneo retroperitoneale, come fenomeni di sanguinamento withother, ruota intorno al ripristino del volume circolante - globuli rossi (PRBCs), plasma fresco congelato, le unità di piastrine, colloidi. Questo è sempre stato seguito da correzione chirurgica nei pazienti emodinamicamente instabili. Intervento radiologico con l’embolizzazione del vaso di alimentazione è unopzione.

...