Rhinovirus infezione (raffreddore comune)


Generale o Altro | Medicina Generale | Rhinovirus infezione (raffreddore comune) (Disease)


I rinovirus appartengono alla famiglia Picornaviridae, che include il Enterovirus generi (poliovirus, virus coxsackie gruppi A e B, echovirus, enterovirus numerati, parechoviruses) e Hepatovirus (virus dellepatite A). I sintomi di una infezione rhinovirus sono ben noti: lo scarico o il blocco dei passaggi nasali spesso accompagnate da starnuti, e forse un mal di gola. Il naso che cola è tipico (rhinorhea) può essere accompagnato da un generale malessere, tosse, mal di gola, ecc

I sintomi caratteristici si verificano 1-4 giorni dopo linfezione e in quel momento si trovano titoli estremamente alti del rhinovirus nelle secrezioni nasali (vi possono essere fino a 1000 particelle virali infettive per ml). Sembra che una particella infettiva virione rinovirus sia in grado di avviare malattia.

Cause e fattori di rischio

Si stima che circa un terzo dei raffreddori sono causati da infezioni rhinovirus. Ci sono più di 100 sierotipi che spiegano perché i vaccini contro rinovirus sono rivelati difficili da sviluppare . Rhinoviruses (camper) può causare o predisporre a varie infezioni delle vie respiratorie superiori (URI) e infezioni delle basse vie respiratorie (LRI), che sono meno comuni.

Il virus si replica principalmente nelle cellule epiteliali della mucosa nasale, ma vi è un piccolo danno alla mucosa sebbene le cellule infette possono essere buttate fuori. Ci possono essere edema del tessuto connettivo.

Diagnosi e trattamento

Di solito non è necessario trattare linfezione sebbene il trattamento dei sintomi può essere utilizzato. Si tratta spesso di reidratazione e di mantenere le vie respiratorie sbloccate. I medici spesso prescrivono l’aspirina per rivivere i sintomi del raffreddore, ma questo può esacerbare la proliferazione virale se la temperatura del corpo è ridotta in quanto, come osservato in precedenza, il virus è particolarmente sensibile alla temperatura.

...