Proton - Pump Inhibitors


AstraZeneca | Proton - Pump Inhibitors (Medication)


Desc:

Inibitori della pompa protonica riducono la produzione di acido bloccando l'enzima nella parete dello stomaco che produce acido. La riduzione di acido impedisce ulcere e permette tutte le ulcere che esistono nel esofago, stomaco, duodeno e per guarire.

Gli inibitori della pompa protonica sono utilizzati per la prevenzione e il trattamento di acido-correlate condizioni quali:ulcere, malattia da reflusso gastroesofageo (GERD), e sindrome di Zollinger-Ellison.

Essi sono usati anche in combinazione con antibiotici per sradicare Helicobacter pylori, un batterio che insieme con acido provoca ulcere dello stomaco e del duodeno. Inibitori della pompa protonica sono molto simili in azione e non vi è alcuna prova che uno è più efficace di un altro. Essi differiscono nel modo in cui sono in panne da parte del fegato e le loro interazioni con altri farmaci. Gli effetti di alcuni PPI può durare più a lungo e che, pertanto, può essere preso meno frequentemente. ...

Side Effect:

Gli effetti collaterali più comuni di inibitori della pompa protonica sono:mal di testa, diarrea, costipazione, dolore addominale, nausea e rash.

Tuttavia, inibitori della pompa protonica sono generalmente ben tollerati. Alte dosi e uso a lungo termine (1 anno o più) possono aumentare il rischio di fratture correlate all'osteoporosi dell'anca, del polso, o della colonna vertebrale. Pertanto, è importante utilizzare i dosaggi più bassi e più breve durata del trattamento necessario per la condizione che viene trattata. ...

Precaution:

Prima di usare questo medicinale informate il vostro medico se avete qualsiasi tipo di allergie. Alcune precauzioni e le avvertenze di essere a conoscenza di con Nexium sono i seguenti:un aumento del rischio per le ossa rotte. Il rischio sembra essere più alto per le persone che assumono tali farmaci ad alte dosi o per lunghi periodi (più di un anno). L'uso di inibitori della pompa protonica (compreso questo farmaco) possono aumentare il rischio di una condizione potenzialmente grave nota come associata a Clostridium difficile diarrea (CDAD). Se si sviluppano diarrea che non sembra migliorare (soprattutto se è acquosa e accompagnata da febbre e dolore addominale), consultare immediatamente un medico.

Durante la gravidanza e l'allattamento non è raccomandato l'uso di questo farmaco senza aver consultato il medico. ...