Costipazione


Addome | Gastroenterologia | Costipazione (Symptom)


Descrizione

Costipazione si riferisce a movimenti intestinali poco frequenti o difficili. La costipazione è una condizione caratterizzata da meno di tre defecazioni a settimana e grave stitichezza come meno di una a settimana. La stitichezza può riferirsi anche a feci dure, o diificili da espellere, o da un senso di svuotamento incompleto dopo un movimento intestinale. La costipazione è normalmente innocua. Si richiede però una valutazione immediata se è accompagnata da sintomi preoccupanti come sanguinamento rettale, dolori addominali e crampi, nausea e vomito, e perdita involontaria di peso.

E 'importante distinguere stipsi acuta da costipazione cronica.

Cause

La causa più comune è fibra insufficiente nella dieta, poiché le fibre aiutano la propulsione della materia di rifiuti attraverso il colon. Un certo numero di fattori che possono causare un rallentamento intestinale, sono: inadeguata assunzione di liquidi o disidratazione; ignorare la voglia di defecare o ritardare a più tardi, mancanza di attività fisica, soprattutto negli anziani, sindrome del colon irritabile; uso frequente o abuso di lassativi, problemi a colon e retto, come ostruzione intestinale e diverticolosi, alcuni farmaci, compresi farmaci antidolorifici, diuretici e quelli utilizzati per il trattamento della malattia di Parkinson, pressione alta e depressione, malattie specifiche, come l'ictus, il diabete, le malattie della tiroide e il morbo di Parkinson, disturbi ormonali, come ad esempio alla ghiandola tiroide.

In rari casi, la stipsi può segnalare patologie più gravi, come il cancro del colon-retto, disturbi ormonali o malattie autoimmuni. Il principale trattamento della costipazione comporta l'aumento del consumo di acqua e fibra, sia alimentare o con integratori. L'uso routinario di lassativi è sconsigliato, perchè i movimenti intestinali possono venire a dipendere dal loro uso. ...