Tosse con sangue


Petto | Pneumologia | Tosse con sangue (Symptom)


Descrizione

Tosse con sangue è un sintomo, dal punto di vista medico noto come emottisi, causata dalla rottura di un vaso sanguigno nelle vie aeree, polmoni, naso o della gola. Si riferisce a espettorazione di sangue dai bronchi, laringe, trachea, o dei polmoni. Il sangue può apparire come striature rosso vivo o marrone arrugginito, coaguli nello sputo, una schiuma rosa, o, più raramente, sangue da solo.

Cause

I più comuni sono le infezioni, come la polmonite o la bronchite, e la congestione e la rottura dei vasi sanguigni nei polmoni a causa di insufficienza cardiaca, stenosi mitralica, o di embolia polmonare.

Un tumore può anche produrre emottisi intaccando la parete di un vaso sanguigno. Nei bambini, l'emottisi è comunemente causata dalla presenza di un corpo estraneo nel tratto respiratorio. La condizione può anche derivare da più di una terapia anticoagulante dal trattamento con farmaci come il warfarin. Ampia lesione non respiratoria può anche causare uno a tossire sangue. Cause cardiache come l'insufficienza cardiaca congestizia e stenosi mitralica dovrebbero essere escluse. L'emottisi può provenire anche da sanguinamento al di fuori dei polmoni e dalle vie respiratorie. Sangue dal naso o vomito di sangue dallo stomaco può causare sangue drenante nella trachea (trachea). Il sangue che viene poi sputato fuori, appare come emottisi.

Diagnosi e trattamento

I test per tosse con sangue sono: anamnesi ed esame obiettivo, radiografia del torace, tomografia computerizzata (TC), broncoscopia, esame emocromocitometrico completo (CBC), esame delle urine, chimica del profilo ematico, test di coagulazione, emogasanalisi arteriosa, pulsossimetria. Il trattamento dipende in gran parte dalla causa di fondo. ...