intorpidimento delle dita dei piedi


Piedi | Podologia - Medicina Podiatric | intorpidimento delle dita dei piedi (Symptom)


Descrizione

Intorpidimento e formicolio spesso ci danno fastidio, ma generalmente non sono gravei. La Malattia di Raynaud (anche nota come fenomeno di Raynaud) è una condizione che causa torpore inalcune zone del corpo e raffreddamento in risposta al freddo o allo stress. Essa colpisce soprattutto le estremità come mani, piedi, naso e orecchie. Questa è una condizione comune dei vasi sanguigni che forniscono sangue alla pelle.

Cause

Piccole arterie restringono e limitano il flusso di sangue alle zone colpite. Questo fa sì che la zona diventi fredda e bianca, con una sensazione di formicolio e intorpidimento, e alla fine diventi blu poi rossa. A volte è doloroso. Spesso preceduto da contrazioni muscolari (viticci), l'intorpidimento alle gambe nella maggior parte dei casi avviene a causa di insufficienza circolatoria. Salire gradini o massaggiare delicatamente la gamba ripristinano la circolazione periferica, ma se accade di frequente consultate i vostri medici. Anche insufficienza circolatoria e vene varicose spiegano il formicolio ai piedi, comuni nelle donne dopo una certa età. Intorpidimento diffuso e persistente nelle gambe, da un punto di vista medico chiamati parestesia, soffrono di segnali nervosi.

Il diabete, la somministrazione di farmaci (chemioterapia), è l'origine dell'intossicazione a neuriti che si manifesta con l'intorpidimento. Inoltre, alcune malattie genetiche danno intorpidimento, ma in questi casi sono accompagnate da altri segni come debolezza e forza muscolare (distrofia neuromuscolare). Alcuni tumori cerebrali o ictus nel cervello frontale provocano intorpidimento alle gambe. Molto comune tra le persone è la parestesia che si verifica dopo un'ernia del disco, che comprime il midollo spinale o i nervi periferici. In questi casi, la chirurgia è l'indicazione medica.

Diagnosi e trattamento

In un primo momento, il paziente e il medico di controllo valutano la circolazione venosa e arteriosa. In caso di dubbio, il medico puòavere bisogno di ulteriori indagini: elettromiografia (una registrazione elettrica dell'attività muscolare), Doppler (ultrasuoni che forniscono informazioni riguardanti il blocco di un vaso sanguigno da un coagulo). Nei casi più gravi è necessario la tomografia computerizzata o la risonanza magnetica di imaging (MRI). ...