Tremore intenzionale


Generale o Altro | - Altri | Tremore intenzionale (Symptom)


Descrizione

Il tremore intenzionale, noto anche come tremore cerebellare è un disturbo caratterizzato da una discinesia a frequenza larga, spessa e bassa (inferiore a 5 Hz) tremore. L'ampiezza del tremore intenzionale aumenta mentre si avvicina al punto finale del movimento, deliberato e visivamente guidato (da qui il nome di tremore intenzionale). Un tremore intenzionale è generalmente perpendicolare alla direzione del moto. Vivendo con un tremore intenzionale, spesso troppo o per difetto verso la sua destinazione, una condizione nota come dismetria.

Questo tipo di tremore è il risultato di una disfunzione del cervelletto, specialmente sullo stesso lato del tremore nel lato che controlla i movimenti visivamente guidati. A seconda della posizione dei danni al cervelletto, questi tremori possono essere unilaterali o bilaterali. Una varietà di cause sono state scoperte fino ad oggi, compresi i danni o il degrado del cervelletto, a causa di malattie neurodegenerative, traumi, tumori, ictus o tossicità.

Cause

Il tremore può essere causato da: una varietà di droghe e farmaci da prescrizione, disturbi del cervello, dei nervi, o movimento, tra cui la distonia e alcune neuropatie periferiche ereditarie (come Charcot-Marie-Tooth), tumore cerebrale, consumo eccessivo di alcol, alcolismo, o astinenza da alcol, basso livello di zucchero nel sangue, sclerosi multipla - può causare un tremore intenzionale, stanchezza o debolezza muscolare, invecchiamento normale, ipertiroidismo, malattia di Parkinson, stress, ansia o stanchezza possono causare un tremore posturale, ictus, troppo caffè o altra fonte di caffeina.

Diagnosi e trattamento

Per i tremori causati da stress, tecniche di rilassamento come la meditazione, il rilassamento profondo, o esercizi di respirazione sono utili. Per i tremori di qualsiasi causa, la caffeina dovrebbe essere evitata ed è consigliato abbastanza sonno. Per i tremori causati da un farmaco un medico dovrebbe essere consultato prima di fermarne l'assunzione. ...