Perdita del gusto


Bocca | Neurologia | Perdita del gusto (Symptom)


Descrizione

La perdita del gusto è un sintomo comune deldila malattia da reflusso gastroesofageo (GERD), infezione delle ghiandole salivari, sinusite, scarsa igiene dentale, o anche di alcuni farmaci. Il termine medico per una completa perdita del gusto è ageusia. Una perdita parziale del gusto si chiama disgeusia.

Cause

Perdita del gusto è causato dall'interruzione del trasferimento di sensazioni gustative al cervello, o da un problema con il modo in cui il cervello interpreta queste sensazioni. Anche se sono comuni problemi di gusto, una perdita completa del gusto è rara.

Bruciore di stomaco o reflusso gastrico è una causa comune di perdita del gusto. Acido gastrico rigurgitato in bocca produce una perdita di gusto normale e provoca un sapore descritto come acido o metallico. Un'altra causa comune di perdita del gusto è l'infezione della bocca o della lingua. Analogamente, scarsa igiene dentale provoca crescita batterica in bocca, con conseguente perdita del gusto. Altri disturbi della bocca e della lingua, comprese le ulcere della bocca, il cancro, e danni per l'uso del tabacco, può causare la perdita del gusto.

La perdita del gusto può anche derivare da radioterapia e farmaci, come antibiotici e inibitori dell'enzima di conversione dell'angiotensina (ACE). Problemi di gusto possono richiedere mesi o anche anni per risolversi. In alcuni casi la perdita di gusto può essere permanente, specialmente se la bocca è un obiettivo della radioterapia diretta. La perdita del gusto può accompagnare altri sintomi, che colpiscono il sistema digestivo tra cui: dolore addominale, gonfiore addominale, tosse, bruciore di stomaco, indigestione. ...