Mal di schiena (lombalgia)


Schiena | Reumatologia | Mal di schiena (lombalgia) (Symptom)


Descrizione

Il mal di schiena (anche noto come dorsalgia) è il dolore provato nella parte posteriore che di solito proviene da muscoli, nervi, ossa, articolazioni o altre strutture nella colonna vertebrale.

Il dolore di solito dura solo per una settimana o poco più, ma può ripresentarsi in alcune persone. Raramente, il dolore alla schiena persistente provoca disabilità a lungo termine. Il mal di schiena può avere un esordio improvviso o può essere un dolore cronico, può essere costante o intermittente, rimanere in un posto o irradiarsi ad altre zone. Può essere un dolore sordo, o una sensazione di forte o piercing o bruciore.

Il mal di schiena può essere diviso anatomicamente: dolore al collo, mal di schiena centrale, dolore lombare o al coccige. Il dolore può irradiarsi tra le braccia e le mani e le gambe e i piedi, e può includere altri sintomi di dolore, come debolezza, intorpidimento o formicolio. Il mal di schiena è di solito causato da un danno minore ai legamenti e ai muscoli nella parte posteriore. Meno comunemente, il dolore lombare può derivare da un sottostante disordine come un prolasso del disco intervertebrale della colonna vertebrale.

Cause

È importante comprendere che il mal di schiena è un sintomo di una condizione medica, non una diagnosi stessa. Problemi medici che possono causare mal di schiena sono i seguenti:

(i) Problemi meccanici: ad un disco intervertebrale, spasmi, tensione muscolare, rottura di dischi, che è anche chiamata ernia discale.

(ii) lesioni distorsioni e fratture alla colonna vertebrale.

(iii) condizioni acquisite e malattie come scoliosi, spondilolistesi, varie forme di artrite, tra cui osteoartrite, artrite reumatoide e spondilite anchilosante, gravidanza, calcoli renali o infezioni, endometriosi.

(iv) Infezioni e tumori possono causare dolore quando coinvolgono le vertebre: osteomielite, cancro. ...