Mestruazioni anormali (sanguinamento vaginale)


Bacino | Ginecologia | Mestruazioni anormali (sanguinamento vaginale) (Symptom)


Descrizione

Anormale sanguinamento vaginale è considerato l'abbondanza di sangue dalla vagina che si verifica sia al momento sbagliato durante il mese o in quantità inadeguate.

Le caratteristiche dell'anomalia sono durata, intervallo, e quantità di sanguinamento vaginale e questi possono definire il tipo di anomalia responsabile del sanguinamento.

Una durata anomala di sanguinamento mestruale può essere sanguinamento per troppo tempo, chiamato ipermenorrea, o troppo corto, noto come ipomenorrea. L'intervallo del sanguinamento può essere anormale in diversi modi. il ciclo mestruale di una donna può verificarsi troppo spesso - polimenorrea; o troppo di rado - oligomenorrea. Inoltre, la durata può variare eccessivamente da ciclo a ciclo (metrorragia).

Il flusso di sanguinamento può anche essere anormale. Menorragia è associata con sanguinamento eccessivo, mentre una basso quantità viene chiamato ipomenorrea. La combinazione di eccessivo sanguinamento combinata con sanguinamento al di fuori del tempo previsto delle mestruazioni è denominato menometrorrhagia.

Cause

Sanguinamento anormale, soprattutto nel giro di poche ore da un rapporto sessuale, può indicare un disturbo della cervice, come ectopia cervicale o cancro della cervice. Per le donne più anziane, il sesso può danneggiare le pareti della vagina, che diventano più sottili e più fragili dopo la menopausa, causando emorragie.

Anormale sanguinamento vaginale che non è associato al rapporto sessuale o alla contraccezione può essere causato da una malattia, come fibromi. La perdita di sangue dall'utero può verificarsi anche all'inizio della gravidanza e può indicare un aborto spontaneo. Vari disturbi degli organi riproduttivi femminili possono causare sanguinamento post-menopausa, come il cancro dell'utero.

Diagnosi e trattamento

Il trattamento per mestruazioni anormali dipenderà da molti fattori, tra cui la causa, l'età, la gravità del sanguinamento. I trattamenti comprendono l'uso della pillola anticoncezionale o degli ormoni, la rimozione isteroscopica di polipi o fibromi, ablazione endometriale, e l'isterectomia. ...