Suicidio


Testa | Psichiatria | Suicidio (Symptom)


Descrizione

Il suicidio rappresenta un atto con cui una persona provoca la sua morte. Il suicidio è un fenomeno complesso che supera il psichiatrico è spesso ridotto nella misura in cui la questione della libertà umana e le sue opzioni (compresa la sua morte).

In psicopatologia consiste nello stabilire una gradazione tra l'idea di morte (impreciso e breve, la propria crisi di noia, l'idea del suicidio (con una rappresentazione concreta dell'atto) e tentato suicidio, corrispondente ad una forma estrema di auto contro il ritorno aggressivo.

Cause

Il suicidio è la complicazione principale di psicosi, depressioni, schizofrenia, deliranti vampate di calore, e delirio cronico soprattutto malinconia. Si è verificato anche in epilessia, alcolismo e, in alcuni casi, come agonia di ansia, accompagnato da una perdita di controllo di sé. Che evocano idee di suicidio, di solito senza conseguenze sono comunemente chiamati depressioni minori (nevrotica o di reazione).

Tuttavia, anche quando vestito da suicidario ricatto emotivo (in particolare l'isterico) non dovrebbe mai essere sottovalutato. Inoltre, una tendenza latente distruttiva può essere tradotta con un pericolo di vita se l'oggetto del comportamento: cerca rischio inconscio (sport, guida auto), alcolismo, tossicodipendenza, che sono tutti i metodi di flirtare con la morte.

Ci sono molti casi di suicidio senza evidente origine psicopatologica, come ad esempio in un disastro collettivo (invasioni, guerre, disastri naturali), il fallimento di un ideale, una minaccia di disonore, una malattia incurabile. La depressione sembra essere un fattore importante nel suicidio e si stima che sia responsabile di circa il 65% e il 90% dei suicidi con patologie psichiatriche. Il rischio è ancora più elevato nei pazienti depressi, quando smettono di prendere i farmaci che sono necessari, visto che non esiste una cura per loro. ...