Sangue nella saliva (sputo di sangue)


Bocca | Medicina Generale | Sangue nella saliva (sputo di sangue) (Symptom)


Descrizione

La presenza di sangue nella saliva non comporta ogni volta un sanguinamento dalla bocca, noto con il termine medico di stomatorrhagia. La bocca comunica con esofago, naso e laringe tramite la gola. Ciò implica che la saliva sanguinante può verificarsi anche a causa di sanguinamento nella cavità nasale, nelle vie respiratorie o gastrointestinali.

Cause

Identificare la causa può essere più facile se il sangue nella saliva è evidente o più pronunciato in una di queste situazioni: dopo o durante il vomito, eruttazione, rigurgitare o quando indica sanguinamento dall'esofago, dopo o durante la tosse (emottisi) o starnuti indica sanguinamento dalle vie aeree o ai polmoni, dopo starnuti, soffiando il naso, in post gocciolamento nasale, con congestione nasale o che accompagna un sanguinamento dal naso indica sanguinamento dalla cavità nasale. Se c'è sangue nella saliva senza alcuna chiara correlazione con le caratteristiche di cui sopra, una patologia all'interno della bocca deve prima essere esclusa prima che le cavità adiacenti siano indagate.

Cause di saliva sanguinosa includono: traumi dentali dopo l'intervento chirurgico di lavoro / intervento chirurgico o orofaringea, protesi dentarie mal montate e altre protesi dentali, mordere la bocca, danno chimico alla bocca con: ingestione di sostanze caustiche, usi eccessivo di gomma da masticare, tabacco da masticare, alimenti acidi, infezioni (batterica, acuta necrotizzante ulcerativa gengiviti, parodontiti, cavità del dente, la sifilide, la gonorrea), virali come l'HIV, virus di Epstein Barr, Citomegalovirus, Herpes simplex virus, carenze nutrizionali, farmaci e tossine. ...