Scarico vaginale bianco


Bacino | Ginecologia | Scarico vaginale bianco (Symptom)


Descrizione

La vaginite da funghi è causata dalla crescita eccessiva del fungo nella vagina. Le infezioni fungine sono molto comuni nelle donne in età fertile, ma possono verificarsi a qualsiasi età. Anche se crea disagio, vaginiti fungine raramente causano gravi problemi di salute.

Cause

La vaginite da funghi è causata dalla crescita eccessiva di funghi che si trovano normalmente nella vagina. Fattori che favoriscono questa crescita sono: antibiotici; alti livelli di estrogeni, come avviene durante la gravidanza, terapia ormonale sostitutiva, uso della pillola anticoncezionale con alte dosi di estrogeni nella fase follicolare del ciclo mestruale, diabete, soprattutto se i livelli di glucosio nel sangue non sono efficacemente controllati e tendono a superare la normalità; indebolimento del sistema immunitario, corticosteroidi, somministrazione di prednisone, obesità; zona genitale esposta all'umidità per lungo tempo (come, ad esempio, con un costume bagnato per tutto il giorno) o in clima caldo umido, uso di dispositivi intrauterini a scopo contraccettivo; partner con sintomi di infezione del lievito.

La maggior parte delle infezioni vaginali sono causate da Candida albicans, che può essere trattata efficacemente con normali agenti antifungini. Infezioni vaginali fungine ricorrenti che coinvolgono altro che la Candida albicans sono resistente ai trattamenti standard. La sindrome da candida cronica è una condizione in cui la crescita eccessiva del fungo interessa tutto il corpo non è stata dimostrato clinicamente. I sintomi di una vaginite da funghi sono: prurito che può diventare grave, leucorrea (perdite vaginali) bianco, inodore, arrossamento della vulva (la pelle che circonda l'apertura vaginale) e irritazione, dolore alla minzione quando l'urina tocca la pelle irritata, dispareunia (rapporti dolorosi).

I sintomi di infezione vaginale da Canida di solito si verificano nella settimana prima della comparsa delle mestruazioni. Ci sono altre malattie con sintomi simili alle infezioni vaginali, quali, ad esempio, vaginosi batterica e infezioni trasmesse sessualmente. Prurito e arrossamento della vulva possono essere causati da una reazione a prodotti vaginali come saponi, oli da bagno, spermicidi o gel doccia. Questi sintomi richiedono attenzione medica. Le donne hanno uno scarico fisiologico vaginale con doppia origine, vaginale e cervicale. Le sue variazioni quantitative o qualitative definiscono la leucorrea. La leucorrea, determinata da molteplici fattori, il sintomo più comune presentato dalle donne in periodo riproduttivo. ...